Main Page

From Apollo Nephilim

Apollo Nephilim[edit | edit source]

L'Apollo Nephilim, nella sua maestosa esistenza, segna il culmine dell'ingegnosità umana, una risposta disperata alla catastrofe planetaria. Mentre la Terra spirava sotto il peso dei suoi abitanti, l'Apollo Nephilim veniva forgiato come arca di salvezza verso Mavors e oltre.

Contesto[edit | edit source]

Il Doomsday Clock ha segnato la mezzanotte: decenni di progresso sfrenato hanno portato l'umanità al limite dell'auto-annientamento. L'ambiente terrestre, reso ostile da inquinamento e radiazioni, non poteva più sostenere la vita. La decisione delle tre super potenze mondiali di unire le forze sotto il Comando Omega ha segnato l'inizio di una nuova era, conferendo il potere assoluto al triumvirato scelto per guidare l'umanità verso la salvezza.

Triumvirato al Comando[edit | edit source]

  • Enoch: Il Generale del blocco del fulcro, un luminare della scienza con oltre due secoli e mezzo di vita, grazie agli avanzamenti biotech. È il principale ingegnere responsabile dell'Apollo Nephilim.
  • Karak: Un guerriero e scienziato senza eguali la cui determinazione ha superato i limiti umani attraverso modifiche biologiche radicali.
  • Igor Kalin: Noto per le sue decisioni pragmatiche e spietate, è un leader temuto, un assassino diventato guida, la cui storia è intrecciata con la violenza e il potere.

L'Ammiraglia[edit | edit source]

L'Apollo Nephilim rappresenta un miracolo di tecnologia e speranza: un'astronave intergenerazionale progettata per sostenere 1 milione di esseri umani nel loro esodo verso l'ignoto. La sua struttura può auto-modificarsi per adattarsi alle avversità cosmiche, guidata dall'intelligenza artificiale avanzata I.O., che ne costituisce il cervello pulsante e cosciente. Il motore organico a fissione nucleare quantistica assicura propulsione e vita, mentre I.O. elabora strategie per la sopravvivenza dell'umanità.

Gerarchia[edit | edit source]

ETERNAL CLIMAX CIVILTY[edit | edit source]

Suddivisione dell'Astronave[edit | edit source]

L'Apollo Nephilim è organizzata in quattro settori principali, ciascuno dedicato a specifiche funzionalità vitali:

ZONA CONTROLLO SETTORE SUPERIORE
ZONA MILITARE SETTORE SUPERIORE
ZONA SVILUPPO TECNOLOGICOSETTORE SUPERIORE
ZONA MEDICA SETTORE SUPERIORE
ZONA CIVILE SETTORE SUPERIORE
ZONA COMMERCIALE SETTORE MEDIO
ZONA AGRICOLA SETTORE MEDIO
ZONA PRODUTTIVA SETTORE MEDIO
ZONA RICICLAGGIO SETTORE INFERIORE
ZONA FUNERARIA SETTORE INFERIORE
ZONA CRIOGENICA SETTORE INFERIORE
PRIGIONI CORRETTIVE SETTORE SUB INFERIORE

Settore Superiore[edit | edit source]

Settore Medio[edit | edit source]

Settore Inferiore[edit | edit source]

Settore Sub Inferiore[edit | edit source]

Partenza e Sacrificio[edit | edit source]

La partenza dell'Apollo Nephilim dalla Terra è stata segnata da un atto di distruzione necessaria: l'attivazione dei motori ha comportato l'annientamento dell'ultimo rifugio di vita sul pianeta. Questo sacrificio, tuttavia, ha fornito la spinta necessaria per proiettare l'astronave e i suoi occupanti verso l'ignoto, iniziando così il viaggio più audace mai concepito dalla mente umana.

Eredità e Speranza[edit | edit source]

Attraverso il vuoto interstellare, l'Apollo Nephilim avanza, portando con sé le speranze, i sogni e il potenziale di un'intera specie. È un monumento alla resilienza umana, un baluardo contro l'oblio, nella ricerca incessante di un nuovo inizio tra le stelle.